Liebster Award 2020

Questa è la prima volta che mi capita di essere nominata per un evento simile, ergo ringrazio tantissimo Daniele Artioli che sul suo blog ChestofTales mi ha invitata a rispondere ad alcune domande in occasione dei Liebster Award 2020! Ci ho messo un po’, ma non volevo tirarmi indietro!

Regole:

  • Ringraziare il blogger che ti ha nominato, fornendo anche il link al suo blog
  • Rispondere alle 11 domande ricevute
  • Nominare altri 5-11 blogger
  • Chiedere 11 domande ai blogger nominati
  • Avvisare i blogger che sono stati nominati

Via con le questions!

Se potessi eliminare un anno qualsiasi della tua vita, quale sceglieresti?

Posso rispondere con il 2020? Mancano “solo” tre mesi alla fine dell’anno, ma credo di poterlo sacrificare in anticipo. Diciamo che abituarsi ad un nuovo modo di vivere non era nei miei pronostici per l’anno nuovo, ma come si dice, la vita è quella cosa che accade quando sei impegnato a fare piani. Anche le pandemie, le mascherine e i gel antibatterici accadono purtroppo.

Siccome ho detto, nelle risposte, di non essere un grande ascoltatore di musica, consiglia un artista, un album o un brano che tutti dovrebbero conoscere.

Direi No Time For Caution, brano di Hans Zimmer per la colonna sonora del film Interstellar (2014), durante la scena dell’attracco della navicella spaziale. La colonna sonora fu nominata per l’Oscar di quell’anno, ma perse contro quella di The Grand Budapest Hotel. Ma generalmente, qualsiasi brano del compositore Hans Zimmer è vera poesia che merita di essere ascoltata almeno una volta nella vita.

Tra serie tv e saghe cinematografiche ormai siamo circondati da storie che vanno avanti all’infinito; è un format che ti piace o preferisci che una storia, a un certo punto, si concluda?

Mi piaceva tempo fa, quando ancora ero appassionata maniacale di Harry Potter: l’idea di dover andare al cinema ogni tot anni era emozionante. Ammetto che ora preferisco leggermi un bel libro autoconclusivo o un film senza dover pensare di guardare anche altre opere. Si sa che a lungo andare, il troppo stroppia, basti guardare il disastro Games of Thrones o Star Wars che divide fans dalla notte dei tempi… Ancora ho il sonno addosso per la scena della corsa della trilogia del 2000.

Prepare Game Of Thrones GIF by Game of Thrones: #PrepareForWinter

Vicini rumorosi: ne hai? Come ti comporti quando senti (inavvertitamente, ovvio, nessuno suppone che tu origli) anche ciò che non dovresti?

Come sa chi mi segue da tempo, ho parecchi vicini rumorosi, che sembrano essersi triplicati durante il lockdown. Essendo una coppia locale (ergo di Scozia) e una coppia giovane spagnola, il più delle volte riesco a capire l’argomento della discussione senza volerlo. In particolare gli spagnoli si mettono a discutere di notte o la mattina presto, dandoti l’impressione di vivere in una Soap Opera di serie Z con il doppiaggio in differita. Come mi comporto? Cerco di dormire con il cuscino sopra la testa, sperando di non sognare corride cliché. Te gusta? Te gusta? Claro!

Torneresti indietro nel tempo per rimediare a errori che hai fatto ed eventualmente prendere strade diverse, tenendo conto dell’effetto farfalla?

Sarei stata un’altra persona se non avessi preso certe decisioni: credo che dire ah, se potessi tornare indietro con il senno del poi è sempre troppo semplice, e lo dico da persona che tende a dirlo troppo spesso. Ti piace vincere facile? Ponzi ponzi ponzi po!  Fossi stata in un altro liceo, tanto sempre il diploma avrei preso dopo cinque anni; avessi finito l’università, sempre all’estero sarei finita in un modo o nell’altro, con o senza pezzo di carta; non ho studiato giapponese a scuola, ma questo non mi ha fermata dal riprenderlo dieci anni dopo. Ergo, no, va bene così, che non si sa mai queste farfalle che uragani possano scatenare dall’altra parte del mondo: e da poco è passato Laura negli Stati Uniti…

Perché secondo te così tante persone (me compreso) hanno dei gravi problemi con la matematica?

Viene insegnata male, spiegata malissimo. Se qualcuno è portato per i numeri, ecco che viene idolatrato nelle classi a discapito del poveraccio di turno. Purtroppo, non tutti gli insegnati sono pazienti con gli alunni meno capaci, facendo passare la matematica per una scienza arcana e non alla portata di tutti. Forse è per questo che a volte, persone che non andavano bene a scuola, poi da grandi si ritrovano a studiare materie scientifiche all’università riuscendo a qualificarsi nella vita: diversi professori, diversi approcci, meno competizione. Ho scoperto troppo tardi che la matematica non è il male assoluto, ringraziando ogni giorno per l’esistenza delle calcolatrici.

Come ti comporti quando devi fare qualcosa che non sopporti? Lo fai subito per toglierti il pensiero o rimandi il più possibile?

Cerco di farlo subito per togliermi il pensiero, altrimenti sono capace di rimandare fino alla seguente era geologica, il che non mi sembra mai il caso.

Confessa il tuo ultimo guilty pleasure.

Giocare alle visual novel giapponesi ispirate un po’ a Saw – L’Enigmista, Battle Royale, e Grande Fratello. Sto parlando di Danganronpa, una serie di videogiochi dove bisogna scoprire l’assassino in vari delitti sempre più elaborati e strampalati, il tutto fra le mura di una “scuola” per studenti eccezionali costretti da un orso meccanico di nome Monokuma. C’è anche l’anime, i CD drama e una produzione teatrale: quest’anno la serie compie il decimo anniversario!

danganronpa GIF

Qual è la cosa più difficile che hai imparato a fare?

Alzare la cornetta telefonica e parlare in modo comprensibile al telefono! Anche se ci sto ancora lavorando, come si dice, bene ma non benissimo; magari smetterò di sudare a cascata nel digitare un numero e nel sentire il bip prima dell’inizio di una conversazione.

Qual è la cosa che ti rende più orgoglioso della tua attività da blogger?

Avere uno spazio sul web dove poter scrivere di interessi e condividerli con altre persone che dietro un semplice schermo possono ritrovarsi in quelle poche parole. Sapere che qualcuno passi dei buoni cinque minuti con un mio articolo, magari facendosi anche una mezza risata, mi mette di buon umore: posso dire missione compiuta.

Giusto per non mettere ansia: cosa fai a capodanno?

Niente ansia, macché! Mondo e sfighe permettendo, sarò in Italia con la mia famiglia… Ma non diciamolo troppo forte. Anzi, per scaramanzia, diciamo che non ho piani, va! Capodanno? Non esiste.

Fuochi artificiali? Non conosco.


E queste erano tutte le mie risposte! I prossimi nominati dovranno invece rispondere alle seguenti domande:

  1. Che colore ti piace di più?
  2. E adesso dimmi un numero.
  3. Hai il pollice verde?
  4. Cane o gatto?
  5. Quante lingue straniere sai parlare? Altrimenti, stai imparando un’altra lingua?
  6. Che cosa ne pensi del sushi?
  7. L’ultimo film che hai guardato al cinema?
  8. Hai una canzone in testa in questo momento?
  9. Quale social media (Facebook, Twitter, Tumblr ecc…) preferisci?
  10. Che luogo vorresti visitare almeno una volta nella vita?
  11. Collezioni qualcosa di particolare? (Tappi, Stickers, Tazze, ecc…)

I nominati sono (che ovviamente possono partecipare o no, sentitevi liberissimi di fare come volete, no strings attached ☺️):

Good luck!

Al prossimo articolo!

7 pensieri riguardo “Liebster Award 2020

  1. Forse mi hanno già liebsterato, quest’anno (non ricordo cos’ho mangiato a colazione, figurati se ho già fatto un giro di liebster) ma hai posto delle domande carine, perciò penso che ne approfitterò ^^

    Riguardo alla matematica, io ho sempre avuto difficoltà a capirla (quasi sempre, in realtà, perché ho avuto rari momenti di grazia, non oltre la seconda liceo) e non ho mai apprezzato l’approccio di alcuni insegnanti, che si facevano pippe mentali sulla matematica-scienza-regina e cose così. L’arroganza, insomma.

    Piace a 1 persona

    1. Oh, bene, non ho mai tanta fantasia quando arrivo a fare delle domande 😅 Sono contenta comunque che ti siano piaciute!

      Già, nemmeno io sono mai andata matta per la matematica, preferivo di gran lunga altre materie umanistiche… Alla fine sarebbe bastato trattarla per quello che è: una materia come le altre, ma vallo a spiegare a certi professori!

      Piace a 1 persona

  2. Grande, sono contento che tu abbia risposto al TAG! E ho scoperto leggendo le tue risposte il mondo delle visual novel giapponesi: non ne sapevo niente O.O’

    Così, per divertimento, rispondo anche alle tue domande:
    1. Il mio colore preferito è il blu in tutte le sue sfumature, dall’azzurro chiaro al blu notte più scuro.
    2. 2.
    3. Non lo so, non ho mai provato a coltivare niente! Proverò a comprare una pianta apposta per scoprirlo.
    4. Non ho mai avuto gatti, per cui non so effettivamente come sia vivere con uno, perciò rispondo cane, meglio se di grande taglia e pelo corto (ho un identikit piuttosto preciso in mente)!
    5. Ho un buon inglese (sebbene viziato da un accento che farebbe sanguinare le orecchie a ogni madrelingua, temo) e mastico un po’ di spagnolo, una lingua che mi fa sempre ridere tantissimo.
    6. Ho fatto dei capricci indecenti prima di sentirlo perchè non ne volevo sapere e non ne volevo sapere e non ne volevo sapere. Poi l’ho assaggiato e adesso lo adoro!
    7. Onward, l’ultimo della Pixar.
    8. “Somebody once told me the world is gonna roll me / I ain’t the sharpest tool in the shed” (stamattina ho visto un video su Shrek ed è on repeat nel cervello da allora).
    9. Vale WordPress? Non so se sia classificabile come social network, probabilmente no, ma è l’unico che quotidianamente non mi venga voglia di bruciare. In alternativa direi Instagram, perché ci sono le immagini e non devo leggere cosa dice la gente (ed è perfetto per quando mi sale l’insonnia).
    10. L’Irlanda. Deve essere stupenda.
    11. Conservo tutti i biglietti del cinema, divisi per anno.

    Piace a 1 persona

    1. Buona parte di lockdown l’ho passato giocando ad Ace Attorney e di conseguenza a Danganronpa, a fare il detective improvvisato: sono felice di averti fatto scoprire un nuovo mondo, merita davvero!

      Hai ragione per quanto riguarda WordPress, forse rimane uno degli ultimi social dove i pensieri debbano essere articolati, trovi articoli di tutti i generi e ci sono pochi troll. La community è sicuramente positiva!

      Anche io conservo i biglietti del cinema, credo di avere ancora quelli risalenti a dieci anni fa in una scatola vecchia di un pigiama da qualche parte 😆 peccato qualcuno si sia scolorito.

      Mi fa piacere che tu abbia risposto alle mie domande, avevo paura fossero troppo banali xP

      "Mi piace"

  3. Visto che non ho molti bloggers a disposizione da nominare scrivo qui!

    Che colore ti piace di più?
    Blu tutta la vita!

    E adesso dimmi un numero.
    7.

    Hai il pollice verde?
    Certo che si e adorerei avere un orticello tutto per me, ma con il ‘shared garden’ mi sembra leggermente impossibile.

    Cane o gatto?
    Balinese, Bengala, Persiano, Bombay, Sphynx, Europeo… non importa basta che sia un gatto!

    Quante lingue straniere sai parlare? Altrimenti, stai imparando un’altra lingua?
    Inglese, un po’ di spagnolo arrugginito, e in progress (molto lento ahime) cinese.

    Che cosa ne pensi del sushi?
    Che e’ meglio della pasta.

    L’ultimo film che hai guardato al cinema?
    Star Wars, the rise of the Skywalker…….purtroppo

    Hai una canzone in testa in questo momento?
    Si! la sigla di Cells at Work!
    Hataraku zo! Hataraku zo!
    Mainichi Mainichi shugyōchū Ooh!

    Quale social media (Facebook, Twitter, Tumblr ecc…) preferisci?
    Sono un po meh tutti quanti ma direi Twitter

    Che luogo vorresti visitare almeno una volta nella vita?
    Marte, ma mi accontento della Luna!

    Collezioni qualcosa di particolare? (Tappi, Stickers, Tazze, ecc…)
    Videogiochi e robbottini!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...